6 idee benessere per le vacanze di Natale e non solo

Natale si avvicina e molti di voi potranno godersi un break dagli impegni professionali (non è il nostro caso, ma va bene lo stesso). Sempre più lavoratori sostengono, infatti, che uno degli aspetti fondamentali della loro vita sia trovare un po’ di tempo per se stessi e il proprio benessere, anche solo per pochi minuti al giorno.

Molti professionisti del benessere sostengono che 10 minuti al giorno di meditazione facciano benissimo a mente e corpo. Ciò che colpisce, comunque, è constatare come molte persone lavorino ormai in situazioni di disagio (personale insufficiente, scadenze da rispettare, condizioni di lavoro precarie) e come le vacanze possano rimediare, almeno temporaneamente, a queste condizioni di disagio.

Non importa se siamo lavoratori dipendenti, imprenditori affermati o liberi professionisti: ognuno di noi necessita di un break giornaliero da dedicare a se stesso ed ecco perché le vacanze di Natale rappresentano l’occasione ideale per iniziare a prenderci cura di noi.

6 idee benessere da mettere subito in pratica

Ecco 6 idee benessere da mettere in pratica – tutte o solo alcune – iniziando proprio durante le festività natalizie e continuando una volta rientrati a lavoro:

1.rilassarsi per 10 minuti al giorno, magari ascoltando musica adatta allo scopo;

2. farsi fare massaggi alla spalla per 10 minuti (da professionisti, sia chiaro). Se vivete in una città, non sarà difficile trovare un massaggiatore professionista.

3. fare una passeggiata durante le pause che lavoro e famiglia vi concedono, anche sotto casa o sotto l’ufficio (è uno dei piccoli gesti quotidiani per il benessere di cui abbiamo parlato in un recente articolo);

4. fare stretching per stendere gli arti inferiori e superiori e ridurre la tensione muscolare;

5. bere del tè caldo o un infuso di frutta ogni giorno;

6. bere almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno;

Vi abbiamo convinti?

Prendersi cura di se stessi può essere il più bel regalo di Natale che possiamo farci.
Ci sono studi che dimostrano come semplici pratiche come quelle elencate qui sopra portano a una diminuzione significativa del numero di giorni lavorativi persi per malattie reali e altri miglioramenti psicofisici.

Per approfondire, uno studio della Harvard Business Review (in inglese) può convincervi della bontà dei propositi di benessere appena consigliati 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *